giovedì, ottobre 30, 2008
Ognuno è libero...



Cosa c’è di strano
Da guardare tanto
Forse perché noi non siamo
vestiti bene
Pettinati come voi


Beh se non vi piace
Così come siamo
Non vi resta che voltarvi
Dall’altra parte
E non far caso a noi

Ognuno è libero
Di fare quello gli va
Ognuno è libero
Di fare quello che gli va

Tanto più che noi
Non cerchiam nessuno
Non ci siamo mai sognati
Di convincere gli altri
A vivere come noi

Quel che fa la gente
Ci interessa poco
Se anche uno andasse in giro
Col cilindro in testa
A noi sta bene così


Ognuno è libero
Di fare quello che gli va
Ognuno è libero
Di fare quello che gli va


Invece tra voi
Ce n’è più di uno
Che è vestito bene
Pettinato bene
Però perbene non è

E questo qualcuno
Si è messo in testa
Che la gente con le buone
o con le cattive
deve fare quel che vuole lui


Ma ognuno è libero
Di fare quello gli va
Ognuno è libero
Di fare quello che gli va


Le parole di questa canzone di Tenco, le vivo quasi come se fossero il mio dogma. Racchiudono fortemente il mio pensiero. In un certo senso, è come se facessero parte di me.

A inizio post, la potete anche ascoltare... Io la ritengo favolosa. Non saprei come altro descriverla.

Ciao!!!

 
scritto da Shpalmina alle ore 20:46 | Permalink |


1 Comments:


At 30 ottobre 2008 22:56, Anonymous meemmow

Grande Tenco, ma soprattutto grande Shpalmina per la scelta dell'ottima canzone :)

Meemmow

 


AddThis Social Bookmark Button